Erosione dei prezzi: cos’è e come evitarla

Richiedi una demo

L’erosione dei prezzi consiste nella diminuzione continua del prezzo nel tempo a causa della pressione di clienti e competitor. In questi casi, brand e retailer optano per ridurre sempre più il prezzo di determinati articoli per competere con altre aziende o per incentivare gli acquisti da parte degli utenti più sensibili al prezzo e aumentare la domanda. Questa erosione provoca a sua volta un abbassamento del valore del prodotto percepito dai consumatori e un minor margine di profitto per venditori ed e-commerce. Senza una solida strategia di pricing quindi i prezzi possono svalutarsi molto. Da Minderest ti spieghiamo come evitarlo.


Aspetti chiave per evitare l’erosione dei prezzi

Prima di tutto è essenziale stabilire prezzi minimi per ogni prodotto, in modo tale che i costi di produzione e di logistica siano sempre coperti, e per mantenere una certa percentuale di profitti.

Una volta fatto questo, conviene effettuare una segmentazione degli utenti secondo il loro willingness to pay o il prezzo che sono disposti a pagare per i diversi prodotti. In questo modo si possono offrire diverse tipologie di articoli con differenti prezzi a ogni gruppo di utenti. Per esempio, quando un nuovo competitor entra in gioco, possono essere modificati i prezzi dei prodotti di gamma bassa senza alterare il valore degli articoli di lusso, diretti a un target meno sensibile al prezzo, per poter così mantenere il margine di profitto dell’azienda.

Per creare questa gamma di prodotti di maggior valore puoi decidere di migliorare le caratteristiche o le funzionalità dei tuoi articoli, come accade con i nuovi smartphone che escono sul mercato, o creare servizi di qualità collegati a questi articoli. Il lancio di nuovi prodotti o servizi con un prezzo più alto permette di ampliare il loro ciclo vitale e ridurre l’erosione dei prezzi e del valore.

Importanza di stabilire una MAP Policy

Per i brand i cui prodotti vengono venduti da terzi, un altro modo per evitare l’erosione dei prezzi è stabilire una politica dei prezzi MAP o dei prezzi minimi di vendita che i venditori devono rispettare. Un abbassamento drastico dei prezzi da parte di un venditore, infatti, può provocare una svalutazione del valore del brand e influire negativamente su tutti i suoi canali di vendita. La politica di prezzi MAP è come una garanzia per i brand, che possono così prendere provvedimenti contro chi non la rispetta.

Strumenti di pricing per impostare correttamente i prezzi

Davanti a possibili dubbi sulla politica dei prezzi, i software di pricing moderni permettono di offrire prezzi adeguati per ogni prodotto secondo lo storico di vendite della stessa azienda e in base alla realtà di mercato: domanda e offerta, prezzi dei competitor, offerte in atto, ecc. Questa ottimizzazione dei prezzi favorisce la crescita di e-commerce e brand e garantisce il mantenimento dei margini di profitto.

Oltre a questo, monitorare continuamente i prezzi dei competitor ti permetterà di adattarti a essi e anticipare le loro mosse con lo scopo di attrarre un maggior volume di utenti e ottenere un miglior posizionamento in un contesto in cui il prezzo continua ad essere essenziale nella decisione finale di acquisto.

Maria Jose Guerrero
Content Manager
Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori