Gestione dell’inventario e strategie di pricing

Richiedi una demo

Un inventario amministrato bene è fondamentale per qualsiasi attività o e-commerce. Una gestione ottimale dell’inventario deve riflettere un equilibrio fra gli interessi e le aspettative dei tuoi clienti e i costi; in altre parole, consiste nel disporre di articoli in stock sufficienti per soddisfare la domanda, mentre si mantiene minimo il costo dell’inventario. 

La presenza di “dead stock”, in altre parole l’eccesso di inventario con alte probabilità che non esca, oltre a occupare spazio che potrebbe essere destinato a prodotti di maggiore successo, ti causerà costi operativi. Al contrario, se il tuo livello di giacenze è basso, potresti perdere delle opportunità di vendita.

Eccesso di inventario

Sfida il prezzo della concorrenza, se hai troppo stock di un prodotto. 

Dovrai essere il più competitivo sul mercato, anche se questo ti farà perdere dei margini di profitto. Uno strumento di monitoraggio dei prezzi della concorrenza ti permetterà di identificare i prezzi dei tuoi competitor, perché tu possa fissare i tuoi al di sotto e far uscire questa parte stagnante del tuo inventario.

Sfrutta la psicologia dei prezzi

Per mantenere sotto controllo un eccesso di inventario, ti lasciamo qualche consiglio di psicologia dei prezzi a seguire:

  • “Price Anchoring”: colloca un articolo più caro della stessa categoria insieme a quello che hai bisogno di far uscire. Questo risveglierà l’interesse del cliente, aumentando le possibilità della sua vendita.
  • “Bundle offer”: raggruppare due prodotti diversi come offerta speciale è un altro trucco con il quale riuscirai a ridurre tanto i prodotti con un eccesso di giacenze quanto quelli a rendita bassa.
  • Prodotto gratis: offrilo gratuitamente con un prodotto che si vende bene. Con questo metodo, ottimizzeremo ancora di più il tasso di vendita del prodotto.

Carenza di Inventario

Nella maggior parte dei casi, potremmo aumentare il prezzo di un prodotto molto richiesto se la nostra provvista di stock è limitata, per evitare di rimanere senza giacenze troppo rapidamente. Questo può essere utile in situazioni speciali, dove la domanda di un prodotto è molto alta, che sia per la sua popolarità o per circostanze eccezionali.

Lo stock della tua concorrenza

Conoscere lo stock della nostra concorrenza è un elemento chiave fornito dagli strumenti di monitoraggio. Questi ci notificheranno quando un competitor rimane senza stock, momento in cui ci troveremo in una situazione di vantaggio, dato che la nostra opportunità di vendere l’articolo aumenterà e potremo persino incrementare il nostro profitto dalla sua vendita. Di fatto, se l’utente percepisce che il bene è limitato, aumenterà sicuramente la sua predisposizione ad acquistarlo, motivo per cui aumentare un poco il prezzo dell’articolo sarà accettato.

Dynamic Pricing e gestione dell’Inventario

Grazie a uno strumento di dynamic pricing potrai andare un passo più in là e integrare valori come la stagionalità e il volume delle vendite nelle tue regole di determinazione dei prezzi per la gestione dell’inventario; in questo modo, faremo sì che la rotazione dello stock segua un ciclo ottimale. Per esempio, se il tuo e-commerce vende costumi da bagno, un sistema dei prezzi dinamici terrà in conto il mese, l’inizio o la fine dell’estate per adattare i prezzi di conseguenza, tenendo in conto il volume delle vendite, la disponibilità dello stock e i prezzi della concorrenza, fra gli altri valori.


Gestione dell’inventario pricing.
Angela de la Vieja
Content Manager
Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori