Le chiavi per integrare la multi-valuta nel tuo e-commerce

Richiedi una demo

Una strategia dei prezzi multi-valuta è l’elemento indispensabile per vendere online, al di là dei nostri confini, senza cedere alla barriera psicologica che è solito avere il compratore per motivi di tasse e imposte. Quando si tratta di internazionalizzare un e-commerce, o di vendere direttamente in altri mercati, contare su una strategia di prezzi scalabile rispetto ai diversi tipi di moneta locale ti permetterà di raggiungere un coefficiente di vendita migliore e, soprattutto, di mantenere i tuoi margini in ciascun mercato. Come ottenere questa implementazione e cosa tenere in considerazione?

Multi-valuta nell’e-commerce: da dove iniziare

Bene, iniziamo dai primi passi. La parte fondamentale quando parliamo di vendere in diverse valute su un e-commerce è la tecnologia. In che modo mostreremo quest’opzione?

  • Relazionando il dominio del sito web a una moneta di preferenza.

  • Attivando la selezione manuale della moneta da parte dell’utente.

Queste due opzioni ti permettono di mostrare i tuoi prezzi in una determinata moneta, in funzione della posizione in cui si trova l’utente che visita la tua pagina, o quantomeno a seconda dello shop dal quale sta consultando il prodotto. Con la selezione manuale potrai, inoltre, fare in modo che il cliente verifichi come cambia il costo a seconda della moneta.

Un’ulteriore alternativa da tenere in considerazione è identificare il luogo da cui si verifica il traffico web. Anche se questo dovrebbe corrispondere direttamente alla versione del sito web che offri (.uk, .es, .com, o il dominio corrispondente), è possibile segmentarlo per tante regioni quante si desidera, per mostrare i tuoi prezzi in una moneta o in un’altra a seconda dell’interesse. Per esempio, in America Latina è comune mostrare i prezzi in dollari americani al posto della moneta locale, nonostante si possa anche selezionare in un secondo momento l’opzione di consultazione in bolívares, dollari, soles, reales o i diversi tipi di pesos.

In qualsiasi dei due casi, è importante che resti sempre referenziata la scomposizione del costo, affinché il potenziale cliente comprenda nella sua moneta a quali aspetti è associato il prezzo: costi di spedizione, tasse, packaging, ecc.

A questo punto, è importante anche tutta la struttura riguardante i gateway di pagamento installati all’interno. Quando si tratta di scegliere le diverse opzioni di pagamento e selezionare il miglior intermediario, preoccupati di stabilire le condizioni che regoleranno le tasse applicabili a ciascuna transazione. In questo modo, sarà possibile presentarle direttamente incluse nel prezzo o, almeno, indicarle come dettaglio.

Adatta la moneta, ma anche le abitudini

Iniziare a vendere in un nuovo mercato implica anche identificare e definire quali sono le sue abitudini di vendita, presentazione del prodotto e interazione dell’utente. Coniugare queste tre variabili ti permetterà di mostrare sempre i prezzi nel modo più adeguato a ciascun mercato, per risultare più naturale, meno invasivo e, di conseguenza, optare per un coefficiente di vendita maggiore.

Per esempio, è importante sapere se esistono strategie dei prezzi psicologici che si adattano meglio ai tuoi nuovi potenziali clienti. Se non è possibile stabilirlo a priori, almeno controlla cosa fanno i tuoi vari competitor ed effettua tanti test A/B quanti necessari, per trovare la formula che fa più al caso del tuo e-commerce.

Guadagna seguaci con i tuoi pagamenti agevolati

La strategia della multi-valuta nell’e-commerce non è solo un’opzione affinché l’e-commerce si adatti al mercato locale in quanto tale, ma anche uno strumento per guadagnare utenti là dove si desidera espandere le nostre reti.

La maggior parte degli utenti dimostra di avere una maggiore predisposizione a comprare se viene informata in modo chiaro sul prezzo finale. Questo eviterà che si rifiutino di acquistare, e di ripetere successivamente la compera, quando alla fine della transazione il loro istituto bancario impone un costo o una tassa per il cambio di valuta. Alla fine, dobbiamo ragionare come fossimo in uno shop fisico: pagando in contanti saremmo sottoposti al tipo di cambio che ci viene applicato, ma con la carta avremmo l’opzione di pagare in moneta locale con il tasso della nostra banca o nella nostra moneta, applicando una tassa per l’operazione.

Con questo gesto guadagnerai in trasparenza e renderai l’acquisto più comodo ed efficace per ciascuno dei tuoi clienti.

Adattare il tuo e-commerce alla multi-valuta è il passo necessario per iniziare a vendere meglio in tutti i mercati in cui desideri espandere il tuo e-commerce; e non dimenticare che con una soluzione di pricing potrai continuare a mantenere aggiornati i tuoi prezzi in ciascun momento in funzione della concorrenza, per non perdere opportunità di vendere indipendentemente dal mercato e dalla moneta di riferimento.


Angela de la Vieja
Content Manager
Richiedi una demo

Monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per retailer e fabbricanti