SEO branding: come aumentare il traffico per la vostra marca eCommerce

Prova una demo

Attrarre traffico verso il vostro negozio online è il primo passo per aumentare il numero di clienti potenziali e generare vendite. In aggiunta, è uno dei principali indicatori della salute del vostro negozio online, insieme al suo tasso di conversione.

Sappiamo già che SEO è una delle strategie che ci consente di aumentare la portata di questo traffico online, catturando nuovi clienti potenziali dai motori di ricerca. Comunque, esiste una variante di questa tecnica, diversa dalla definizione generica del mercato, che mira a promuovere le ricerche specifiche della marca: SEO branding.

Per iniziare, cosa è il ‘SEO branding’?

Come suggerisce il nome, SEO branding è una metodologia che applica le tecniche della Ottimizzazione dei Motori di Ricerca (SEO) alle ricerche che gli utenti fanno riguardo ad una specifica marca. Perché è così importante ? Perché, così come esistono parole chiave focalizzate sui differenti momenti del processo di acquisto dei clienti potenziali, tutte quelle che includono il nome di una marca mostrano un alto punteggio di ricerca.

Anche se questa qualificazione può essere di diverso tipo (più o meno commerciale, informativo, transazionale, ecc.), l’interesse dell’utente nella scoperta della marca e dei suoi servizi è chiara al 100%.

L’obiettivo delle strategie di SEO branding è precisamente di promuovere queste ricerche sulla marca e aumentare il traffico verso il vostro negozio online grazie ad una platea di utenti che spera di trovare un risultato specifico.

Come porre le fondamenta di una strategia di SEO branding

Il primo passo per generare ricerche sulla marca funzionali per il vostro eCommerce è di renderla conosciuta al target di clienti potenziali. Quindi, nella fase iniziale, è essenziale che il SEO branding sia sincronizzato con ogni altra strategia tradizionale di marketing e comunicazione. Queste rinforzeranno e supporteranno la diffusione dell’identità della vostra marca e del vostro eCommerce.

Vi sono due possibilità per aprire la porta a queste azioni:

  1. Associare la marca ad un prodotto specifico. Che questo sia un prodotto, un servizio o un’esperienza, la chiave è di inoculare nell’audience il binomio ‘prodotto + marca’. Questa è stata la chiave per vari casi tra cui ‘opinioni + Tripadvisor’, ‘Apple + smartphone’ o ‘computers + Hewlett Packard’.
  2. Essere percepiti come un riferimento. Questo metodo consiste nel sottolineare i valori della marca, in modo che essi siano identificati con la stessa oppure direttamente, comunicando sulla marca come esperti del settore.

In entrambi i casi, è consuetudine proporre azioni che rendano la marca riconoscibile attraverso campagne specifiche. In questo modo, è possibile focalizzare le azioni su valori, prodotto o servizi specifici, senza disperdere l’attenzione del target.

Un’altra opzione per questo tipo di ricerche è di generare campagne a fasi graduali, con azioni intermedie in cui la marca non viene inizialmente riconosciuta. Quando il messaggio standard è ormai consolidato nell’audience, il passo successivo sarà la 'scoperta' della marca che è dietro la campagna.  In questo caso, diffondere il mistero è il fattore determinante per guadagnare terreno.

Tre esempi di azioni

Come abbiamo già detto, promuovere una strategia di SEO branding richiede l’attivazione di altre tecniche. In ogni caso, è anche possibile faro lo stesso all’interno del SEO, agendo sulle diverse ramificazioni di alcune altre alternative.

La prima di queste strategie consiste nel promuovere le azioni di SEO branding attraverso piattaforme pubblicitarie. Un esempio pratico: sviluppare azioni SEM (Search Engine Marketing) che colleghino le parole chiave del prodotto o della sua vendita alla marca stessa. In questo modo, gli utenti inizieranno a vedere questo collegamento quando fanno ricerche generiche. Prima di prendere la decisione di procedere con un’azione di questo tipo, è essenziale considerare il costo che potrà generare a seconda del numero di offerte nel mercato specifico in cui opera il vostro eCommerce. Senza conoscenze specialistiche, può diventare un enorme picco di spesa.

D’altro canto, è possibile promuovere la brand awareness all’interno delle azioni di SEO branding attraverso pubblicazioni degli ospiti. Pubblicando su altri siti, media e portali, potrete espandere la vostra idea di marca e raggiungere un’audience più ampia. Alla fine, questa è comunque un’azione semi-pubblicitaria per essere conosciuti sul mercato.

Infine, quest’ultima tecnica può essere usata in sinergia con una strategia di generazione di collegamenti (‘link building strategy’). Grazie all’uso di collegamenti con testi di ancoraggio, i motori di ricerca come Google inizieranno a relazionare direttamente e specificatamente i termini collegati alla vostra marca. In aggiunta, migliorerà il vostro punteggio di rilevanza e la posizione del vostro dominio con maggiore presenza e peso.

Questi sono solo alcuni esempi di strategie che possono essere attivate per aumentare il traffico attraverso SEO branding. Questa è una delle migliori ricerche


Angela de la Vieja
Content Manager
Prova una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori