Perché Apple lancia uno smartphone di gamma media?

Richiedi una demo

La marca Apple è conosciuta da tutti, sin da quando è arrivata sul mercato con i suoi prodotti innovativi; inoltre, è sempre stata percepita dal consumatore come un marchio di lusso, che vende prodotti di gamma alta. La caratteristica differenziale che ha permesso ad Apple di fissare dei prezzi tanto elevati per i suoi prodotti è proprio l’innovazione in ciascuno di essi, che ha dato al marchio un’immagine di alta qualità ed esclusività, poiché i suoi prodotti non sono alla portata di tutti.

Lo scorso 17 Aprile, Apple ha lanciato sul mercato un nuovo smartphone chiamato iPhone SE 2020. La cosa curiosa di questo nuovo prodotto è che non si tratta di uno smartphone con un prezzo tanto elevato quanto la maggioranza dei modelli disponibili del marchio; in questa occasione, l’azienda ha scommesso su un modello di gamma media a un prezzo molto più accessibile. Esattamente, il suo prezzo di lancio ammonta a 489€ ed è dunque il capolinea con il prezzo più economico attualmente disponibile nel catalogo di Apple.

Perché Apple ha cambiato la sua strategia?

Nell’anno 2016, l’azienda lanciò per la prima volta sul mercato uno smartphone di gamma media allo stesso prezzo di questo nuovo modello; con questo lancio, l’azienda aveva già mostrato una certa intenzione di imporre il suo dominio in questa nicchia di mercato, che è sempre stata capeggiata dai suoi competitor. Nonostante questo prodotto sia stato accolto in modo abbastanza favorevole dai consumatori, il marchio ha continuato a far uscire nuovi modelli di alta gamma, dotati dell’ultima tecnologia disponibile sul mercato. 

Negli ultimi tempi, diversi marchi di telefonia hanno cercato di competere con l’azienda, lanciando sul mercato smartphone a un prezzo superiore di quello abituale e con prestazioni molto buone, per far fronte a questo gigante. Ed è proprio in questo momento, in cui alcuni aumentano, che Apple abbassa il prezzo con il lancio del nuovo iPhone SE 2020, retrocedendo nel mercato e collocandosi nella gamma media con il suo iPhone più economico e migliorando notevolmente le prestazioni del modello precedente. Grazie a questa mossa, Apple ha risposto ai continui attacchi dei produttori più importanti del settore e ha lanciato una nuova e potente arma, che senza dubbio non lascerà indifferente nessuno dei suoi competitor.

Tuttavia, il motivo principale di questo lancio, consiste nell’incoraggiare le vendite in tempi di crisi. La pandemia sta cambiando molte cose, fra le altre si trovano le abitudini di acquisto dei consumatori, e Apple non è rimasta con le mani in mano quando si è trattato di lottare per la fetta di mercato. Le vendite della compagnia erano calate di quasi un 40% nel mese di febbraio e le previsioni di vendita non sono molto alte; questo è il motivo per cui ha dovuto reinventarsi per attrarre più consumatori ai servizi di Apple, un motore crescente delle sue entrate, e dunque mantenere la sua posizione di leader del mercato.


iPhone, Apple.
Angela de la Vieja
Content Manager
Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori