Inbound Marketing, la chiave per migliorare i risultati del tuo eCommerce

Richiedi una demo

L’Inbound Marketing è considerato di tendenza nel mondo online. Questa strategia ha come obiettivo attrarre potenziali clienti, offrendo loro contenuti di valore mediante social network, motori di ricerca o blog. La sua caratteristica distintiva si basa sul fatto che l’utente è colui che va in cerca di informazioni utili per risolvere i suoi problemi e soddisfare le sue necessità, motivo per cui non si tratta di un metodo aggressivo per il consumatore. Inoltre, applicando questa strategia di Marketing, a differenza della pubblicità tradizionale, i clienti non percepiscono che il fine è quello di generare vendite.

Fasi della metodologia Inbound

  1. Attrazione di traffico: in questa fase iniziale, occorre fare in modo che gli utenti prediligano i nostri mezzi digitali rispetto a quelli della concorrenza. Questo è possibile aggiungendo agli stessi dei contenuti di qualità che permettano di attrarre i consumatori e, così, aumentare il traffico del nostro sito web. Non cerchiamo qualsiasi tipo di traffico, ma vogliamo attrarre i nostri potenziali clienti; in altre parole, il nostro Buyer Persona. Cos’è un Buyer PersonaSi tratta di una persona fittizia che rappresenta il nostro compratore ideale. Per studiarlo, dobbiamo analizzare tutte le sue caratteristiche: età, sesso, professione, dati demografici, potere d’acquisto, comportamenti, abitudini di ricerca, abitudini d’acquisto, eccetera.
  2. Generazione di leads: in questa fase, cerchiamo di fare in modo che gli utenti che hanno già effettuato l’accesso al nostro sito web finiscano per registrarsi; è fondamentale contare su un richiamo di valore - che risulti attraente - affinché gli utenti che visitano il nostro sito si preparino a compilare un modulo, lasciandoci così le loro informazioni di contatto. Esistono numerosi elementi per ottenere dette informazioni, per esempio pop-up, moduli di abbonamento, landing pages o lightbox, fra gli altri.
  3. Vendere: quanto più alto è il numero di persone attratte verso il tuo eCommerce, tanto più aumenterà - in maniera proporzionale - il numero di clienti. In altre parole, se il numero di utenti del tuo sito web aumenta, anche la probabilità di ottenere nuovi clienti incrementerà considerevolmente. Per questo dovrai far sentire l’utente unico, importante per l’impresa e non un numero di una fattura. Per esempio, potresti offrirgli sconti speciali e personalizzati.
  4. Fidelizzare: in ultimo luogo – che è senza dubbio l’aspetto più importante – occorre tracciare una strategia per andare fidelizzando il cliente dopo il suo acquisto, punto che molte imprese dimenticano e che dà luogo alla perdita di interesse da parte dei clienti. Per riuscire a fidelizzarli, è necessario misurare la loro soddisfazione. In questo modo, potremo cercare delle soluzioni per evitare di perderli.

Prima di concludere: abbiamo raggiunto gli obiettivi stabiliti? Solo un’analisi accurata ci darà la risposta a questa domanda, aiutandoci a capire quali azioni riscuotono maggiore successo, cosa possiamo fare per aumentare le vendite e che tecniche possiamo adottare per attirare nuovi clienti.


Angela de la Vieja
Content Manager
Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori