I migliori marketplace di moda per vendere i tuoi prodotti

Richiedi una demo

I marketplace di moda permettono ai marchi di ampliare i loro canali di vendita e promuovere i loro vestiti e accessori a un pubblico interessato al settore. Dato che la vendita di vestiti online ha sperimentato una crescita importante a livello globale, può essere una buona opzione per gli e-commerce esplorare i possibili marketplace alla loro portata con il fine di incrementare il volume delle loro vendite. Come punto di partenza ti consigliamo di analizzare caratteristiche, condizioni di vendita e commissioni dei principali marketplace adatti alle tue necessità, e realizzare il monitoraggio dei prezzi della concorrenza anche su queste piattaforme. A partire da questa informazione, puoi definire la tua stessa strategia di pricing per catturare l’attenzione degli utenti.


Quali sono i marketplace di moda con il traffico maggiore? 

Per cominciare con la selezione, è essenziale conoscere quali sono le piattaforme con un volume di traffico maggiore all’interno del settore della moda. In primo luogo, a livello internazionale si trova Zalando, piattaforma che riceve più di 134 milioni di visite al mese. Sebbene cominciò come e-commerce di scarpe, attualmente è un gigante che vende in più di 17 paesi in Europa e conta su marchi di abbigliamento e accessori per bambini e adulti. 

Segue ASOS, sito web che conta tanto su prodotti di marchio proprio quanto su articoli venduti da terzi. Nel suo caso, la portata è globale, un fattore da valutare in base alle possibilità logistiche e di stock di ciascun marchio. Oltre a contare su milioni di visite al mese, ASOS si è costruito un’immagine di marchio molto allettante per gli utenti dato che auspica all’inclusione di tutte le persone, indipendentemente da peso, fisicità o identità di genere. 

Fra i marketplace di maggior risalto troviamo anche Spartoo e Privalia, caratterizzati dalla vendita di marchi di fascia media e alta a prezzi più bassi che in altri punti di vendita. Si tratta di outlet di marchi che attraggono i clienti con una sensibilità ai prezzi maggiore. Costituiscono una risorsa utile per liberare stock e ottimizzare le vendite dell’impresa.

Vantaggi di vendere i tuoi prodotti sui marketplace di moda

Vantaggi di vendere i tuoi prodotti sui marketplace di moda 

Queste piattaforme di moda si considerano marketplace verticali, che dispongono di un approccio centrato solo per determinati tipi di prodotti e contano su meno categorie, tutte relazionate fra loro. Per i marchi, scegliere un marketplace con queste caratteristiche, e non siti web come Amazon o eBay, presenta i seguenti vantaggi: 

  • Maggiore segmentazione dei pubblici. Offrono visibilità maggiore con utenti già interessati al settore e tipo di articoli che vende la tua azienda. 
  • Continua captazione di clienti potenziali. I marketplace di moda realizzano molteplici campagne di marketing online per favorire la captazione di utenti, cosa che offre vantaggi ai marchi venditori. 
  • Livello di fiducia maggiore da parte del consumatore, che conosce il marketplace e le sue condizioni di vendita e reso di articoli. 
  • Possibilità di cedere al marketplace la gestione dei resi
  • Maggior efficacia delle vendite di prodotti relazionati, essendo tutti gli articoli all’interno di categorie simili. 

A questo si somma il fatto che la maggior parte dei marketplace conta su promozioni e sconti unici, che i consumatori non troveranno su altri siti web. Alcuni sconti e prezzi che cambiano in modo agile e veloce. In questo scenario, è vitale che i marchi offrano prezzi competitivi e che si adattino continuamente ai cambiamenti nell’offerta e nella domanda. Per questo puoi ricorrere a strumenti automatizzati di repricing con cui gestire le variazioni dei prezzi. 

Richiedi qui una demo.

Maria Jose Guerrero
Content Manager
Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori