PSD2: tutto quello che devi sapere

Richiedi una demo

La sigla PSD2 fa riferimento alla Direttiva Europea dei Servizi di Pagamento attuale, in vigore da Settembre 2019 per i pagamenti elettronici. Si tratta di un regolamento europeo il cui obiettivo principale è aumentare la sicurezza dei pagamenti e migliorare la protezione del consumatore. Allo stesso tempo, mira ad aumentare la competitività del settore online, livellando i sistemi di pagamento per mettere sullo stesso piano imprese grandi e piccole. Nonostante si rivolga soprattutto alle piattaforme di pagamento gestite da terzi e alle banche, gli e-commerce, come beneficiari delle transazioni, devono essere aggiornati in materia dei suoi requisiti per adattarsi a essa. A seguire, ti spieghiamo tutto quello che devi sapere sulla direttiva PSD2.

Uno dei cambiamenti più rilevanti introdotti dalla PSD2 è stata la possibilità di realizzare i pagamenti all’interno del sito web dell’e-commerce, in modo che le piattaforme di pagamento vengano integrate negli shop online con la massima sicurezza. Così, si riduce il numero di attori che partecipano alla transazione elettronica, migliorando l’esperienza dell’utente e la sua fiducia nel marchio.

Inoltre, devi tenere in conto:


Autenticazione in due passaggi per comprare sull’e-commerce

Mediante questa normativa, l’Europa obbliga gli shop online a verificare l’identità di tutti i loro clienti mediante almeno due metodi di tre possibili. Questa è la cosiddetta autenticazione in due passaggi. Il suo proposito è rafforzare la sicurezza degli utenti ed evitare le frodi. Per questo, i tre metodi di convalida possibili sono:

  • Identificazione mediante: cellulare o documento. 
  • Identificazione mediante: nome utente o password. 
  • Identificazione mediante le caratteristiche biometriche: volto, occhi o impronta digitale.

Essendo consapevoli di questo, i nuovi e-commerce, o quelli che sono ancora in fase di adeguamento, devono verificare con gli sviluppatori del sito web se è necessario apportare delle modifiche al loro processo di acquisto o se il gateway di pagamento scelto è adeguato alla PSD2.

PSD2

OpenBanking: accesso diretto alle informazioni bancarie del cliente

Un altro aspetto innovativo di questa normativa europea dei pagamenti digitali è l’OpenBanking, la possibilità di accedere alle informazioni bancarie degli utenti per agevolare i movimenti. Contando sempre sul permesso esplicito dei clienti. L’ottimizzazione dei processi offre vantaggi tanto all’e-commerce, che riduce costi, quanto al cliente che risparmia tempo e click.

Questo accesso diretto del venditore ai dati bancari si effettua mediante API per garantire la sicurezza dell’utente. Le API permettono agli e-commerce di contattare le banche direttamente e ridurre o eliminare il ruolo rilevante dei fornitori degli strumenti di pagamento.

Eccezioni alla PSD2 negli e-commerce

Non sarà necessario rispettare questa normativa e richiedere una doppia autenticazione nel caso di:

  • Transazioni di basso valore.  
  • Pagamenti ricorrenti dello stesso importo al medesimo fornitore o venditore. 
  • Pagamenti a beneficiari di fiducia. 
  • Acquisti con lo smartphone con una previa convalida.

Nonostante al principio gli utenti mostrassero dei tentennamenti al dover compiere i passaggi necessari per rispettare la PSD2, poco a poco si sono abituati e reputano più sicure le loro transazioni grazie a essa. Ti consigliamo – nel tuo e-commerce – di verificare i costi di adeguamento a questa normativa, così come le tariffe dei diversi gateway e fornitori di pagamento e integrarli nella tua strategia di pricing per rafforzare l’engagement dei clienti con il tuo marchio e con i tuoi prodotti e servizi.

Angela de la Vieja
Content Manager
Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori