Ottimizza la tua pagina di check-out per aumentare le conversioni

Prova una demo

Di tutti gli elementi di un e-commerce, la pagina del pagamento o check-out è fra le più importanti, dato che è quella dove finalmente si verificano le conversioni; in altre parole, è il luogo dove i visitatori diventano clienti.

La maggior parte dei motivi per cui un utente non supera la pagina del pagamento e abbandona il suo carrello degli acquisti è connessa alla pagina di check-out, per esempio:

  • Costi di spedizione molto alti.
  • Doversi creare un account per effettuare il pagamento, allungando il processo di check-out.
  • Metodi di pagamento insufficienti.
  • Tempi di consegna troppo lunghi.

Tutto questo ci indica che ottimizzare la tua pagina di check-out è senza dubbio uno degli approcci migliori per aumentare le conversioni e ridurre così i carrelli abbandonati.

  1. Offri la possibilità di realizzare il check-out come ospite: dover riempire un modulo infinito per portare a termine l’acquisto è qualcosa che disturba molto, soprattutto gli utenti che stanno comprando sul tuo sito per la prima volta. Con il check-out da guest, l’utente dovrà fornire solo i dati strettamente necessari per portare a termine l’acquisto. Un’altra alternativa sarebbe far sì che l’utente possa avviare una sessione “social”, in altre parole mediante i social network, evitando così i noiosissimi moduli di registrazione.
  2. Riduci al massimo le spese e le tempistiche di spedizione: indubbiamente è uno dei principali motivi di abbandono del carrello; inoltre, risulta abbastanza deludente per gli utenti. 
  3. Usa un’unica pagina di pagamento: collocando in una sola pagina tutti i campi necessari per portare a termine l’acquisto, semplificheremo e renderemo più agile il processo di pagamento. Far sì che questo processo sia più facile, rapido e conveniente risulterà in un miglior tasso di conversione.
  4. Attenzione alla casella dei codici promozionali: arriva il momento di pagare e il cliente vede una casella vuota del codice promozionale; sicuramente questo gli farà chiedere: ‘dov’è il mio?’. Se l’utente esce dal check-out, le possibilità che non torni possono aumentare. Se esiste un codice promozionale, deve essere visibile in tutte le pagine, oppure si può includere un link che conduca al codice per evitare che l’utente debba abbandonare la pagina di pagamento.
  5. L’assistenza tecnica visibile: colloca tutti gli strumenti di attenzione al cliente disponibili sul tuo e-commerce (telefono, e-mail o chat) in un punto visibile della pagina di check-out. Ottenere una risposta rapida in questo momento tanto critico sarà vitale affinché si verifichi l’acquisto.
  6. Offri diverse opzioni di pagamento e agevolazioni: questo non deve essere limitato solo al pagamento con carta di credito; includi altre opzioni come Paypal o Apple Pay. Inoltre, molti e-commerce stanno iniziando a offrire finanziamenti per gli acquisti importanti, quelli a prezzi alti; questo per far sì che l’utente non arretri e porti a termine il processo di acquisto.

Angela de la Vieja
Content Manager
Prova una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori