Amazon Best Sellers Rank: un alleato per l’e-commerce

Prova una demo

Attualmente, Amazon è molto più che un canale di vendite addizionale per uno shop online. Con la strategia adeguata, l’incorporazione dei tuoi prodotti in questo marketplace sarà la chiave per aumentare la rendita del tuo e-commerce. Per farlo, hai a disposizione risorse tanto utili come il ranking degli articoli più venduti di Amazon o Amazon Best Sellers Rank. Questa lista raccoglie appunto i prodotti più venduti in un certo periodo di tempo. Si aggiorna ogni ora, tenendo in conto le transazioni più recenti e i dati storici sui prodotti, confrontandoli con altri della medesima categoria. L’obiettivo è offrire ai clienti una selezione di prodotti all’interno del suo immenso catalogo. Ma come possono i retailer trarre vantaggio da questo? Te lo spieghiamo a seguire.

Come punto di partenza devi tenere in conto che Amazon cresce ogni anno a un ritmo maggiore. Jeff Bezos annunciò lo scorso febbraio che Amazon Prime ha superato i 150 milioni di iscritti in tutto il mondo, e le stime indicano che il portale riceve una media mensile di più di 200 milioni di visitatori. Tutte queste persone, a livello mondiale, realizzano ricerche basate su keyword, ma la loro scelta finale dei prodotti si vede condizionata dall’etichetta di “Il nº1 più venduto”. Sapendo questo, risulterà utile agli e-commerce ottenere informazioni sui prodotti presenti nel ranking e migliorare il loro stesso posizionamento su Amazon con il fine di beneficiare della preziosa etichetta.

Quali informazioni si possono ottenere sui prodotti più venduti?

L’analisi dei prodotti classificati da Amazon come più venduti in un determinato momento permette di ottenere informazioni sulle tendenze del mercato e sulla domanda e di adattarsi a esse. Per esempio, dai primi giorni di giugno si nota un aumento delle vendite dei giochi da spiaggia e piscina. Un indicatore che, nonostante il Covid-19, lo sguardo è già rivolto alle vacanze estive ed è possibile iniziare a promuovere determinati prodotti stagionali o progettare campagne di marketing specifiche per questo momento dell’anno.

Inoltre, nonostante Amazon non offra molti dettagli sul calcolo di questo ranking, tutto indica che l’algoritmo attuale ha la capacità di prevedere le vendite future. È per questo che un prodotto lanciato di recente può avere un posizionamento migliore nel ranking rispetto a uno che c’è da più tempo.

D’altra parte, vi sono strumenti di monitoraggio della concorrenza che analizzano i suoi prezzi e le sue strategie anche su Amazon, come il software per il monitoraggio dei prezzi di Minderest. Quindi, se rilevi che i prodotti dei tuoi competitor sono Best Sellers o hanno un buona posizione nel ranking in una categoria di tuo interesse, puoi valutare di modificare la tua strategia dei prezzi cercando di essere più competitivo e aumentare il numero di vendite all’interno del marketplace. Questa strategia non deve essere la stessa che implementi nel tuo shop online, dipenderà dalle tue necessità e dalla conoscenza dei tuoi clienti.

Come migliorare il tuo posizionamento su Amazon per ascendere nel ranking

Con questi dati, non c’è dubbio che il modo per migliorare la posizione nel Best Sellers Ranking è aumentare il numero di vendite mediante la piattaforma. Per farlo, devi per prima cosa migliorare il posizionamento dei tuoi prodotti, aumentare la loro visibilità mediante il SEO su Amazon per ottenere un tasso di conversione migliore. I consigli seguenti ti aiuteranno a farlo:

  • Realizza una buona selezione delle parole chiave e adattale agli spazi di testo offerti da Amazon nella scheda prodotto: titolo, elenco puntato e descrizione.
    • Titolo: usa nel nome del tuo prodotto delle parole chiave con un alto numero di ricerche, dato che si tratta del primo criterio di indicizzazione di Amazon. Cerca di mantenere nel titolo la struttura “prodotto-marchio-modello”, introducendo il maggior numero possibile di parole chiave.
    • Elenco puntato: spazi da 200 caratteri nei quali riassumere le caratteristiche del prodotto in modo rapido e breve. Si consiglia di includere un minimo di 5 punti. Molti dei compratori si fermano qui e non leggono la descrizione.
    • Descrizione: il totale delle specificità del prodotto. Introduci qui tutte le parole chiave che hai identificato.
  • Pianifica una buona strategia di lancio dei nuovi prodotti per promuovere un alto numero di vendite iniziali.
  • Avvia campagne PPC su Amazon, saranno molto economiche e più certe che su Google. Si materializzano sotto forma di prodotti sponsorizzati, non come annunci secondo la tendenza. Il loro vantaggio principale è che, nel medio termine, migliorano il traffico organico, dato che Amazon premia i prodotti che si vendono di più.
  • Sii attento ai tuoi clienti e incoraggia le recensioni positive. Il passaparola è la tecnica più antica di marketing e funziona sempre.

Angela de la Vieja
Content Manager
Prova una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori