Cos’è la Low Touch Economy e come può aiutare la tua attività?

Richiedi una demo

La Low Touch Economy, chiamata anche economia del distanziamento sociale, è un modello di business caratterizzato dalla promozione di un contatto minimo o nullo tra persone, che dà la priorità alla digitalizzazione dell’attività. La sua crescita è stata accelerata a partire dalla pandemia di COVID-19. Quest’ultima infatti ha influito sul normale funzionamento dei mercati globali e ha causato cambiamenti nei comportamenti dei consumatori, l’applicazione di nuove normative sanitarie e problemi di carenze nella catena di approvvigionamento. In questo nuovo e sconosciuto contesto, la Low Touch Economy si è dimostrata utile nell’aiutare le aziende a continuare la propria attività e a poter crescere, anche durante la pandemia. Da Minderest ti spieghiamo i suoi benefici e come implementarla nel tuo negozio o e-commerce.


Vantaggi della Low Touch Economy per le aziende

Da una parte, l’adattamento al modello Low Touch Economy ha permesso alle aziende di continuare a rimanere attive nonostante le restrizioni sanitarie, e di poter evitare gli assembramenti e adempiere alle misure contro l’infezione. Questo perché le attività che applicano questa metodologia possono instaurare il telelavoro e utilizzare canali esclusivamente digitali per la comunicazione e la gestione operativa. Nel caso di un e-commerce, con eccezione dei responsabili del trasporto e della consegna dei prodotti, tutti gli agenti implicati nella vendita degli articoli possono svolgere la propria funzione da remoto con software specifici o tramite la supervisione dei processi automatizzati. In alcuni casi, questo si può anche tradurre in una riduzione dei costi.

Inoltre, l’unione dei cambiamenti generati dalla pandemia e la trasformazione verso un’economia con poco contatto, ha aiutato le aziende a scoprire nuovi modi di fare business con cui ampliare i propri profitti e fomentare una maggior soddisfazione dei consumatori. È stato infatti osservato che molti negozi o fornitori di servizi hanno fatto un salto verso l’e-commerce tra il 2020 e il 2021. Tra le attività che già avevano iniziato la propria digitalizzazione sono state identificate nuove tendenze che hanno permesso loro di crescere, come per esempio l’auge delle consulenze dei professionisti della salute (tra cui gli psicologi), i nuovi metodi di consegna a domicilio o lo sviluppo di nuove forme di intrattenimento online.

Vantaggi della Low Touch Economy per le aziende

Come adattare la tua azienda alla Low Touch Economy

Prima di tutto è importante realizzare un’analisi dettagliata dell’impatto che ha generato la pandemia nell’attività e contabilizzare le possibili variazioni nei profitti, negli acquisti, nel traffico verso il sito web, ecc. Si tratta di differenti indicatori fondamentali per tracciare una mappa delle esigenze attuali dell’azienda. A partire da qui puoi:

  1. Sviluppare una strategia nella quale includere strumenti digitali da implementare e nuovi protocolli per la quotidianità e per affrontare situazioni di crisi.
  2. Analizzare i cambiamenti nelle abitudini di consumo degli utenti e identificare nuove opportunità che aiutano il tuo negozio a espandersi, che sia tramite il lancio di nuovi prodotti o con servizi dal valore aggiunto per il consumatore, come i nuovi modelli di consegna a domicilio di cui abbiamo accennato sopra.
  3. Creare nuovi canali online per mantenere una comunicazione fluida con i potenziali clienti. Visto che la presenzialità si è ridotta al minimo, è importante poter contare su un sito web ben ottimizzato e possibilmente social network con cui rimanere in contatto con il tuo pubblico obiettivo chiave e rinforzare l’immagine del brand. Attualmente molti negozi online si dedicano anche al social commerce, ossia la vendita tramite i social network.

Questo processo di trasformazione digitale verso una Low Touch Economy è anche il momento propizio per instaurare nella tua azienda un software di pricing con cui automatizzare la gestione dei prezzi. Questi strumenti avanzati aiutano gli e-commerce e i brand ad adattare i propri prezzi ai molteplici cambiamenti che avvengono nel mercato, con l’obiettivo di mantenere la massima redditività. Contribuiscono inoltre al buon funzionamento dell’azienda, allo snellimento del processo decisionale e a fomentare un miglior controllo degli stock e delle vendite. Nell’insieme, sono strumenti con cui abbracciare la digitalizzazione della tua azienda in un contesto di continui cambiamenti.

Maria Jose Guerrero
Content Manager
Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori