Amazon è saturo di prodotti?

Richiedi una demo

Nonostante possa sembrare il contrario, il marketplace di Amazon non è saturo di prodotti e i nuovi venditori continuano ad avere opportunità di crescita. Quasi la metà degli acquisti effettuati su Amazon vengono effettuati presso imprese che si sono iscritte al marketplace successivamente al 2017. Una cifra che rivela che i nuovi e-commerce ottengono importanti percentuali di vendita nonostante si siano iscritti ad Amazon recentemente. La chiave per trarre il massimo da questo marketplace è lavorare sul posizionamento dei diversi prodotti e monitorare i prezzi della concorrenza per adattarti a essi, soprattutto tenendo in conto la rapidità alla quale cambiano i prezzi.

Per comprendere queste cifre devi tenere in conto che Amazon continua a crescere. Secondo i dati pubblicati dalla stessa azienda, nel quarto trimestre del 2020 le vendite sono aumentate di un 44% in più che nello stesso periodo dell’anno precedente. Una situazione facilitata dall’impatto della pandemia del Covid19, che ha generato un importante incremento delle vendite online. In questo contesto, cominciano a comparire nuove nicchie di mercato che possono sfruttare tanto nuovi venditori quanto quelli già consolidati.

In questo senso, è stato anche constatato che i venditori di maggior successo non hanno perso mercato. Attualmente, un 33% degli acquisti si realizza presso venditori iscritti alla piattaforma da più di cinque anni. E il numero va aumentando. Per questo, gli e-commerce devono valutare la loro iscrizione ad Amazon come mezzo per ampliare i loro canali di vendita e aumentare la loro visibilità tra un volume di clienti potenziali maggiore.


Vantaggi e inconvenienti di vendere su Amazon

Nel momento di prendere la decisione di entrare o no in Amazon come venditore è importante tenere in conto i suoi pro e contro:

Vantaggi: accesso a un database più ampio

Uno dei principali vantaggi è che mediante Amazon i tuoi prodotti saranno disponibili per un database di clienti potenziali ampio. Utenti che entrano nel marketplace con un’intenzione chiara di acquisto e per la cui captazione hanno a malapena dovuto investire risorse. A questo si somma che, secondo il loro posizionamento, i prodotti si vanno mostrando agli utenti che avanzano nell’imbuto di vendite, incrementando così le possibilità di conversione. A questi vantaggi devi aggiungere che:

  • Se non soddisfa le tue necessità, non devi per forza creare un e-commerce per cominciare a vendere.
  • Gli utenti confidano in Amazon e nel suo supporto nell’acquisto di prodotti.
  • Amazon semplifica l’internazionalizzazione del marchio.
  • Il marketplace garantisce un’esperienza di acquisto soddisfacente ai consumatori.
Vantaggi e inconvenienti di vendere su Amazon

Inconvenienti: quote di vendita elevate

L’iscrizione ad Amazon implica il pagamento di una tariffa mensile fissa in funzione dell’account di venditore scelto e dell’accredito di quote di vendita per ciascuna transizione. Queste quote dipendono dal prezzo del prodotto, dalle sue dimensioni e dalla categoria in cui si trova. Nel suo insieme, può essere un costo alto di cui farsi carico per il marchio. Insieme agli inconvenienti economici, i punti seguenti possono anche presupporre un ostacolo per l’attività del marchio:

  • Amazon rappresenta un competitor di per sé, dato che il gigante vende i suoi stessi prodotti.
  • Si deve lavorare in modo continuo sul posizionamento dei vari articoli.
  • Le norme di Amazon obbligano i suoi venditori a rispettare uno standard di qualità con i loro prodotti e spedizioni, e rispondere in modo rapido e agile alle ricerche degli utenti.

La decisione finale dipenderà dagli obiettivi dell’e-commerce e dal suo margine di profitti. A sua volta, devi tenere in conto che la determinazione dei prezzi su Amazon condizionerà il volume delle vendite. Gli utenti del marketplace sono abituati alla sua politica dei prezzi dinamici e sono soliti prestare attenzione agli sconti e alle offerte. In questo contesto, i prezzi dinamici o dynamic pricing possono essere un buono strumento per adattare i tuoi prezzi ai cambiamenti costanti nell’offerta e nella domanda. Dotati di strumenti automatizzati affinché questi cambiamenti siano semplici e ottimali.

Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori