Cosa sono i DNVB e come puoi controllare la loro distribuzione

Richiedi una demo

La sigla DNVB si riferisce ai Digitally Native Vertical Brands o marchi nativi digitali, in aumento grazie ai cambiamenti nelle abitudini di consumo. Si tratta di marchi che nascono per rivolgersi esclusivamente al mercato online, e che controllano completamente il processo di vendita: dalla produzione del prodotto fino alla consegna al domicilio del consumatore. Contano su un proprio e-commerce sul quale mettere in vendita i propri prodotti e costruire un rapporto di fiducia con gli utenti. Con la prospettiva che i clienti attuali sono alla ricerca di marchi con valori e ideali in cui potersi identificare, i DNVB fanno della loro immagine aziendale l’arma più efficace e cercano di prendersene cura affinché gli utenti possano riconoscerla ovunque. L’unione di queste caratteristiche a una strategia dei prezzi adeguata per differenti target, posiziona i brand nativi come una risorsa redditizia nel mercato attuale. Da Miderest ti spieghiamo le loro particolarità nel dettaglio e anche cosa accade quando decidono di ampliare i loro canali di vendita.


Caratteristiche di un brand nativo o DNVB

L’obiettivo dei DNVB è fidelizzare gli utenti e convertirli in prescrittori del brand tramite un’esperienza di acquisto soddisfacente. Per questo è così importante avere il controllo totale della catena di produzione, fornitura e invio degli articoli. Una catena in cui i marchi si prendono cura del design e della qualità del prodotto, dei tempi di spedizione, del packaging e del servizio clienti, tra gli altri fattori.

D’altra parte, i marchi nativi di solito si concentrano su un solo tipo di prodotto e su un target in concreto. Il brand spagnolo di occhiali da sole Hawkers è un esempio di questo tipo di marchi, che è nato come un e-commerce diretto a un pubblico giovane. Tieni presente che, data la loro natura digitale, le loro azioni di marketing e pubblicità sono concentrate unicamente sui canali online, come i motori di ricerca e i social network. Questo gli permette di ottenere una maggiore redditività di quella che avrebbero con pubblicità su cartelloni o sulle catene televisive nazionali, canali che, allo stesso tempo, non corrispondono alla loro immagine aziendale che tende ad essere fresca e attuale. Inoltre, i social network sono anche un canale idoneo per rinforzare il rapporto emotivo con i potenziali clienti tramite azioni di marketing interattivo e con l’ascolto attivo delle loro esigenze e richieste.

Nonostante questo, i DNVB con più successo possono aver bisogno di nuovi canali di vendita per aumentare le loro entrate e incentivare la loro crescita a lungo termine. A volte, possono optare per la creazione di negozi fisici o per la collaborazione con aziende distributrici.

Caratteristiche di un brand nativo o DNVB

Prendersi cura dell’identità aziendale anche fuori dal tuo e-commerce

In questi casi, affinché la distribuzione di prodotti fatta da terzi abbia successo, il brand e i suoi valori devono continuare ad essere molto presenti, indipendentemente da quale nuovo canale di vendita si scelga, sia esso un altro negozio online con un catalogo più ampio, come FNAC, che vende articoli di diversi marchi e produttori a livello internazionale, o un marketplace come Amazon. La cosa più semplice sarà verificare che la scheda di ogni prodotto incluso nel catalogo del distributore rispetti gli standard del marchio. Per questo, è possibile farsi aiutare da software di monitoraggio con cui ottenere in maniera rapida informazioni dettagliate su ognuno dei canali di vendita e sul rispetto della politica aziendale.

Questi strumenti permettono di monitorare diversi e-commerce e marketplace e di rivedere le schede degli articoli per verificare se attributi, foto, nome, descrizione, caratteristiche e dettagli sono conformi alle indicazioni stabilite dal brand. In questo modo si mantiene il livello di qualità nella presentazione dei prodotti, gli utenti conservano intatta la percezione che hanno del marchio e si incentiva l’incremento del tasso di conversione. Tornando all’esempio di Hawker, attualmente il brand di occhiali conta su molteplici negozi fisici e vende i suoi prodotti online tramite diverse piattaforme, tra cui Amazon su cui dispone del proprio store fedele alla sua identità.

Infine è importante ricordare che anche i prezzi dei prodotti devono rimanere in linea con la strategia del brand nei diversi canali di vendita. Se così non fosse, gli utenti potrebbero abbandonare l’acquisto e vedere la propria fiducia diminuire. Per questo, Minderest conta anche su uno strumento che permette ai produttori di verificare se i venditori rispettano i prezzi raccomandati o se realizzano variazioni nei prezzi che possano influire negativamente sull’immagine aziendale. Con questo software per il monitoraggio di RRP potrai restare aggiornato sui prezzi di tutti i tuoi prodotti. Inoltre, con questi strumenti potrai completare la trasformazione digitale della tua azienda e favorire la crescita dei tuoi margini di profitto.

Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori