Gestire la risposta della domanda è un processo economico logico

Prova una demo

La giustizia dei prezzi dinamici è sempre stata fonte di dibattiti. Tuttavia, è stata applicata da sempre; solo che la tecnologia ha aperto a questi prezzi una nuova dimensione. Nessuno può dimenticare i comportamenti abituali e storici di alcuni ristoranti nei momenti delle feste locali o quando, dopo un inizio a prezzi bassi, il successo fa loro aumentare il prezzo al suo livello logico. Nonostante le distorsioni cognitive che ci fanno pensare a rifiutare una situazione che non vediamo giusta, a nessuno disturba quando si riabbassano i prezzi al fine di incrementare la domanda.

Le basi dei mercati sono fondate su offerta e domanda; questa legge economica non è una decisione politica ma una legge naturale del comportamento umano che rapporta il valore di un bene alla sua disponibilità.

Se una fabbrica deve coprire straordinari a costo maggiore per poter soddisfare la domanda dei suoi prodotti, aumentando il prezzo venderà meno ma guadagnerà di più con gli introiti superiori e la riduzione del costo del lavoro. C’è qualcuno che può smentire questo fatto economico frutto di una buona gestione? Di certo nessuno che ne sappia di economia può negarlo, a meno che non si tratti di quelle persone che affermano ciò che fa loro comodo in un determinato momento; che paradosso!

All’epoca dei mercati comunali e prima della proliferazione dei supermercati, si poteva verificare nel corso della mattina che i prezzi variassero in funzione delle bancarelle concorrenti, della disponibilità generale dei prodotti e persino della clemenza del tempo (alcuni mercati erano al coperto, mentre altri solo in parte). La Teoria Economica racconta di come si aggiustano i prezzi nell’agricoltura. Un produttore inizia una coltivazione e se vende a buon prezzo, il resto dei produttori inizia a copiarlo, finché non è più un business per nessuno e la maggior parte lo abbandona; a questo punto, torna ad aumentare il prezzo di questo prodotto agricolo e il ciclo ricomincia.

Vi sono delle compagnie aeree che impiegano diversi metodi per massimizzare i loro introiti. Alcune vendono a poco i primi posti e alzano i prezzi per gli ultimi, mentre altre vendono cari i primi posti e molto economici gli ultimi. Tutto è giusto e fa parte del piano operativo, dobbiamo solo adattarci a un nuovo formato che ci permetta di comprendere il suo comportamento, semplificando l’adattamento alle nostre circostanze economiche e di valutazione dell’offerta.

Nelle economie pianificate emerge sempre il mercato nero, perché? Perché il mercato si apre sempre la strada all’essere naturale. I mercati devono aggiustare offerta e domanda, ed è il prezzo il fattore principale per riuscirci, è un modo per livellare la domanda e far sì che tutti si possa essere soddisfatti. Occorre vederlo dalla prospettiva adeguata. È come un ballo, in cui l’adattarsi permette a entrambi di godersi il processo.


Rafael Oliver
Pricing Expert in TDC
Prova una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori