Gli utenti cercano opzioni illimitate o preferiscono una selezione dei prodotti?

Richiedi una demo

La scelta della dimensione del catalogo dell’e-commerce in base a necessità e interessi dei pubblici target è una decisione chiave per il suo esito. Le varie alternative presentano vantaggi e inconvenienti. In primo luogo, sappiamo che un catalogo esteso offre opzioni di acquisto illimitate agli utenti, opzioni che non sono percorribili in uno shop fisico, ma questo può far sì che la navigazione duri in eterno e che la decisione di acquisto non si concretizzi, motivo per cui staremmo perdendo opportunità di vendita. D’altro canto, un’offerta di prodotti limitata può trasmettere la percezione che si stia sottraendo capacità di scelta ai clienti, condizionando l’immagine di marchio. In base a ciò, la chiave sta nel combinare le opzioni illimitate e la selezione di prodotti in un catalogo funzionale e orientato al cliente.


Per prendere le decisioni migliori quando si tratta di configurare il catalogo, puoi per prima cosa documentarti e ottenere delle informazioni sul catalogo della concorrenza, includendo diffusione, prodotti e categorie, fra gli altri. Poi, ti consigliamo di seguire i consigli qui esposti per conciliare entrambi i modelli e trarre la massima redditività dal tuo catalogo, trasformandolo in un ampio display con molteplici opzioni che semplifichino la navigazione. 

Implementazione di attributi di selezione

Che tu abbia un catalogo grande o piccolo, i clienti danno valore al poter contare sull’ausilio di attributi di selezione. Si tratta di strumenti che semplificano il processo di acquisto. Secondo i dati della società di consulenza internazionale Euromonitor, ciò che più apprezzano gli utenti è poter consultare recensioni di clienti reali (34%), seguito dal poter provare i prodotti (33%) e dall’organizzare il catalogo in base a vari criteri (29%). 

Quest’organizzazione negli e-commerce si materializza nell’attivazione di filtri di acquisto. Qualsiasi catalogo ben ottimizzato deve contare su filtri in base alle caratteristiche dei prodotti. Puoi includere tanto caratteristiche fisiche, come colore, dimensioni, forma, ecc… quanto caratteristiche del buyer persona al quale corrisponde un determinato articolo, come il genere o lo stile, se parliamo di moda.

Selezione dei prodotti

Creazione di una sezione di prodotti in risalto

Se il tuo e-commerce conta su un catalogo di prodotti vasto, puoi abilitare una sezione di prodotti in rilievo o più venduti per i clienti che si confondono davanti a paginate su paginate di opzioni. In questo modo, starai soddisfacendo le necessità di entrambi i gruppi di consumatori.

In questa selezione di articoli puoi incorporare tanto quelli che hanno una domanda maggiore, quanto quelli che – per questioni strategiche – desideri vendere prima, quanto – ancora – quelli stagionali. Fai in modo di includere all’interno di questa sezione del sito web un carosello di articoli con caratteristiche molto diverse. Questo risponde al fatto che, a livello psicologico, è stato dimostrato che – per i clienti – la selezione si complica man mano che si riducono le differenze fra i prodotti di interesse. 

Ottimizzazione delle pagine di prodotto

Includi in pagine e anteprime dei prodotti di maggior valore e che più ti interessa vendere delle informazioni sulle loro caratteristiche più allettanti. Tag come “Massima qualità” o “Prodotto locale” possono far pendere la bilancia e incoraggiare i clienti a soffermarsi su quell’articolo. 

Una volta attirata la loro attenzione, la descrizione del prodotto deve essere chiara, semplice e il più precisa possibile. Quando si tratta di redigere questi contenuti, oltre a tenere in conto criteri SEO, identifica le necessità che possono avere i potenziali acquirenti per dare loro una risposta nei testi del sito web. In contemporanea, puoi abilitare in ciascuna pagina una selezione dei prodotti relazionati per favorire le vendite incrociate. 

In ultima istanza, una buona segmentazione dei pubblici ti permetterà di fare delle offerte personalizzate ai tuoi clienti con le quali generare un interesse maggiore. Questa raccomandazione individualizzata permette di incrementare le vendite in maniera immediata e fidelizzare un maggior numero di clienti soddisfatti del marchio. La sua combinazione con una strategia di Dynamic Pricing dà agli e-commerce il vantaggio di anticipare i cambiamenti del mercato e i movimenti della concorrenza, evitando così la fuga dei potenziali acquirenti. 

Richiedi qui una demo.

Angela de la Vieja
Content Manager
Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori