Che cos’è il Social Selling e come può aiutarti a vendere di più?

Richiedi una demo

Il Social Selling è l’uso dei social network per stabilire rapporti commerciali con i clienti del tuo e-commerce e accelerare il processo di vendita. Consiste nell’impiegare i social media per fornire informazioni di valore ai consumatori, consigliare soluzioni per le loro necessità e rispondere tanto a commenti quanto a questioni inerenti il servizio di attenzione al cliente.


L’esperienza degli e-commerce ha dimostrato che questa strategia permette alle imprese di ottenere un numero di leads maggiore, indirizzando il messaggio a un pubblico molto concreto. La trasparenza e l’onestà devono essere la base di questa relazione commerciale con i tuoi clienti. Informa loro apertamente dei tuoi prezzi e delle tue promozioni attivi per generare una fiducia maggiore e incoraggiare loro a effettuare l’acquisto. Inoltre, ti consigliamo di attenerti ai seguenti consigli per ottimizzare le vendite del tuo e-commerce mediante il Social Selling.

Social Selling

1.- Identifica i social network di interesse per il tuo e-commerce

Prima di metterti in contatto con i tuoi potenziali clienti, è necessario progettare un piano di azione sui social network e riconoscere quei portali in cui è conveniente essere presenti, dato che non tutti sono diretti allo stesso target. Per questo devi conoscere alla perfezione le caratteristiche dei tuoi clienti e avere ben chiari i vari buyer persona del tuo marchio. Per esempio, gli e-commerce dei prodotti per adolescenti o giovani dovranno contare su un profilo Instagram e TikTok, mentre le imprese BTB dovranno essere presenti principalmente su Twitter e LinkedIn.

2.- Rafforza il rapporto con i tuoi prospects

Dato che l’obiettivo del Social Selling è la vendita, oltre all’engagement che può essere anch’esso costruito mediante i social network, dovrai focalizzarti sul fomentare la conversazione con i tuoi prospects, i clienti potenziali che hanno già dimostrato un interesse verso il marchio o hanno fornito i loro contatti. Puoi contattarli sia per messaggio diretto, a seconda delle dimensioni dell’impresa e della capacità del team di marketing, o attirare la loro attenzione con vari tipi di post sul tuo profilo.

I concorsi esclusivi per i tuoi seguaci sono un buono strumento per riuscirci. La raccomandazione principale in questo senso è indirizzarli a utenti che conoscono già e che seguono il profilo dell’e-commerce. Per questo il premio non deve essere qualcosa di estraneo al marchio, ma un prodotto o servizio in evidenza nel tuo catalogo e di valore per gli utenti. 

3.- Partecipa alla conversazione sul tuo marchio 

Gli utenti saranno più disposti ad acquistare se vedono che dietro al marchio vi sono persone reali, un community manager che interagisca con loro. Puoi cominciare mettendo “Mi piace” o reagendo ai commenti dei tuoi seguaci e rispondendo ai dubbi esposti online. Il passo successivo sarà partecipare alla conversazione persino con altri marchi e servirti dei Trending Topics su Twitter per ottenere una visibilità maggiore. Puoi anche fare delle domande per generare una conversazione fra i tuoi followers e raccogliere informazioni sulle loro necessità e sui loro interessi.

4.- Condividi contenuti di qualità

Il modo più efficace per generare una conversazione che convinca i clienti ad acquistare è pubblicare in modo molto regolare contenuti di qualità relazionati ai tuoi prodotti o servizi, come un ranking di articoli o un post con raccomandazioni stagionali. Combina contenuti tuoi con link di altre fonti che apportino valore ai tuoi seguaci, come consigli medici o di salute. Verificando sempre che tutte le informazioni siano veritiere e affidabili. La diffusione di bufale o messaggi ambigui può produrre l’effetto opposto.

I risultati del Social Selling si cominceranno ad apprezzare nel medio e lungo termine, con la costruzione di rapporti solidi con i clienti. Questa tattica può essere combinata con altre strategie di marketing più immediate nei momenti in cui necessiti di aumentare i tuoi profitti rapidamente o rafforzare le vendite di determinati prodotti. Questo dipenderà in larga misura dalle condizioni del mercato e dai prezzi della concorrenza. Da qui che si comincia a raccogliere informazioni di qualità per costruire il piano di azione migliore. 

Angela de la Vieja
Content Manager
Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori