Che cos’è l’accessibilità al tuo e-commerce e perché è importante?

Richiedi una demo

L’accessibilità di un e-commerce è il suo adattamento alle necessità di qualsiasi tipo di utente, incluse le persone con disabilità o gli anziani. Nonostante sembri una premessa logica, attualmente vi sono molti shop online che non sono accessibili e non semplificano l’acquisto alle persone con un qualche tipo di disabilità, fisica o cognitiva. Per questo, noi di Minderest ti spiegheremo perché è importante migliorare l’accessibilità del tuo e-commerce e farlo. 

Fra i motivi per rafforzare l’accessibilità dell’e-commerce, in primo luogo si trova l’importanza di dare pari opportunità a tutti i tuoi clienti potenziali. Oltre a essere una questione di etica imprenditoriale, scommettere sull’accessibilità rafforzerà la tua immagine di marchio agli occhi di tutti i tuoi consumatori, permettendoti di posizionarti davanti alla concorrenza. 

D’altra parte, a livello più strategico, adattare il sito web alle necessità di tutti i tuoi consumatori ti permetterà di ampliare il tuo target, migliorare il tuo posizionamento organico, dato che Google premia i siti web accessibili, e offrire un’esperienza d’acquisto migliore. A sua volta, una maggiore accessibilità favorisce un incremento del tasso di conversione, semplificando l’acquisto per qualsiasi utente. In caso contrario, chi si trova davanti a delle barriere quando naviga una pagina web, la abbandonerà senza comprare niente né chiedere assistenza.


Utenti che traggono vantaggio dall’accessibilità dell’e-commerce 

Per rendere il tuo e-commerce quanto più accessibile possibile, devi valutare come punto di partenza le necessità di quattro gruppi: persone con problemi di vista, persone con ipoacusia o sordità, persone con una deficienza psichica o cognitiva, e gli anziani. 

Nel caso di coloro che sono affetti da problemi di vista o udito, l’ostacolo principale lo troveranno nel materiale grafico e audiovisivo. Al contrario, per le persone con un qualche grado di deficienza mentale e per gli anziani, sarà più difficile ricordare le caratteristiche dei vari prodotti e comprendere testi lunghi e complessi, con un lessico ricercato o con un volume di figure retoriche eccessivo.

Come migliorare l’accessibilità del tuo e-commerce

Come migliorare l’accessibilità del tuo e-commerce 

In generale, i cambiamenti da apportare al sito web per aumentarne l’accessibilità sono semplici e vanno orientati a migliorare la comprensione, l’interazione e la navigabilità. Per cominciare, puoi realizzare le seguenti modifiche: 

  • Ampliare la dimensione di testi e immagini. 
  • Impiegare tipi di grafia e colori che facilitino la lettura. Evita il colore rosso dato che può provocare problemi alle persone affette da daltonismo, un altro disturbo visivo da tenere in considerazione. 
  • Adattare il sito web ai software di lettura dello schermo e inserire tag espliciti per tutte le immagini di prodotto.  
  • Inserire l’opzione dei sottotitoli o audio-descrizioni nei video. Su Youtube possono essere generati in modo automatico. 
  • Mostrare le informazioni in modo graduale sullo schermo, non accumulare tutti i testi e le immagini all’inizio. 
  • Rivedere i testi di descrizione del prodotto affinché contengano un linguaggio semplice e diretto. Non scrivere paragrafi più lunghi di 4 righe ed evita le frasi troppo lunghe. 
  • Pubblicare moduli semplici. 
  • Eliminare i limiti di tempo, come accade spesso nei check out

Questi consigli possono essere applicati anche alle tue pagine di prodotto sui marketplace. Di fatto, queste piattaforme risultano più accessibili, motivo per cui sarà più semplice raggiungere questi pubblici all’interno dei marketplace. Fra questi ha particolare rilievo Amazon, che impiega parole semplici per classificare e descrivere i prodotti e offre la possibilità di consultare dal computer la loro versione mobile, con foto e testi di dimensioni maggiori. Inoltre, Amazon ha adattato i suoi dispositivi per soddisfare al meglio le necessità di tutti gli utenti. Un esempio di ciò è che si può chiedere ad Alexa di parlare più lentamente. Tenendo in conto questi suggerimenti e fissando dei prezzi competitivi, riuscirai ad ampliare il tuo pubblico potenziale e generare un engagement maggiore con tutti gli utenti.

Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori