Migliori strategie dei prezzi bassi

Richiedi una demo

Le strategie dei prezzi bassi permettono di aumentare il volume di vendite dell’e-commerce rapidamente, ma devono essere usate nei modi e contesti adeguati. Il loro rischio principale è che esiste la possibilità che una seconda impresa possa produrre e vendere lo stesso prodotto a un prezzo ancora più basso. In questo contesto, se non conti su un valore aggiunto, le tue vendite possono vedersi condizionate. Nonostante ciò, i prezzi bassi sono una risorsa che puoi impiegare all’interno di un piano globale di pricing combinati con altre strategie con il fine di potenziare la crescita del tuo business. Ti spieghiamo i loro vantaggi e inconvenienti e quali sono le tattiche più efficaci.


Vantaggi e inconvenienti delle strategie dei prezzi bassi 

Da una parte, i prezzi bassi, oltre a incrementare le vendite, aiutano l’e-commerce a raggiungere un pubblico potenziale più ampio e a captare settori della popolazione con una sensibilità al prezzo maggiore. Dovrai solo valutare la convenienza per il marchio di incorporare questo nuovo target, più difficile da fidelizzare. D’altra parte, sono un buono strumento per il lancio di nuovi prodotti. 

In quanto agli inconvenienti che presentano i prezzi bassi, al rischio che presuppongono i movimenti della concorrenza, si somma un possibile danno al’immagine del marchio. Questo si deve al fatto che un abbassamento di prezzo senza una giustificazione può condurre gli utenti a considerare che si sia verificato anche un calo nella qualità degli articoli. Questo può condizionare tanto la conversione dei clienti abituali quanto la captazione di nuovi clienti. 

Strategie dei prezzi bassi più efficaci

In questo scenario, ti consigliamo di analizzare prima quali sono i prodotti o momenti in cui ti conviene di più applicare i prezzi bassi e seguire una di queste strategie, che hanno dimostrato maggiore efficacia nell’ottimizzazione delle vendite. 

Prezzi di penetrazione nel mercato 

Strategia che consiste nella determinazione dei prezzi notevolmente bassi nel momento di apertura dell’e-commerce o della loro inclusione in un mercato diverso. L’obiettivo è captare l’attenzione degli utenti e allontanarli dai tuoi competitor. Sono particolarmente efficaci nei mercati con una domanda elastica e per nuove imprese pronte ad assorbire le perdite iniziali. A posteriori, man mano che gli utenti cominciano a conoscere il marchio, è possibile andare aumentando i prezzi in modo progressivo.

Migliori strategie dei prezzi bassi

Strategia dei prezzi per lotto 

Un’altra strategia che puoi applicare consiste nel fissare prezzi bassi in caso di acquisto di varie unità che avrebbero un prezzo superiore se comprate separatamente. Generalmente, si impiega con prodotti complementari, come articoli di bellezza e igiene corporea. Per le imprese, questi prezzi sono particolarmente utili per far uscire lo stock. A sua volta, generano nei clienti una soddisfazione maggiore, permettendo loro di comprare più prodotti a un prezzo minore, motivo per cui starai anche rafforzando la tua immagine di marchio. 

Prezzi psicologici

Un prezzo basso può avere anche un carattere psicologico, in altre parole, fare appello alle emozioni degli utenti per incoraggiarli ad acquistare un prodotto o servizio. L’esempio più chiaro lo troviamo nella riduzione del prezzo di un prodotto da 10€ a 9,99€. La percezione degli utenti sarà che si tratta di un articolo con un buon rapporto qualità-prezzo. 

Sconti e prezzi promozionali 

La pianificazione di offerte e sconti è l’occasione perfetta per determinare prezzi bassi. Starai creando un contesto all’interno del quale ridurre i prezzi senza che si veda condizionata l’immagine di marchio dell’e-commerce e senza generare false aspettative nei consumatori. Puoi applicare alle offerte un limite temporale per accrescere la sensazione di urgenza nei clienti potenziali. Oltre a sfruttare momenti come le offerte estive o il Black Friday per progettare campagne di sconti migliori rispetto a quelle della concorrenza. 

Affinché le strategie dei prezzi bassi siano di successo, è essenziale disporre di strumenti di monitoraggio della concorrenza. Conoscere i prezzi dei tuoi competitor ti permetterà di sapere fino a che punto puoi ridurre i tuoi per captare l’attenzione degli utenti e mantenere il tuo margine di profitto. Allo stesso tempo, l’analisi della concorrenza ti aiuterà ad anticiparti ai movimenti degli altri e-commerce e offrire una migliore esperienza di acquisto agli utenti. 

Richiedi qui una demo.

Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori