Come vendere tramite il ‘live shopping’

Richiedi una demo

Il “live shopping”, conosciuto anche come “live streaming shopping”, è una nuova tendenza di vendite online basata sull’esposizione dei prodotti di un marchio tramite specifiche trasmissioni in diretta. Queste dirette in streaming possono avvenire via web o sui diversi social network e il loro principale obiettivo è la creazione di una vetrina tramite la quale gli utenti possono scoprire i prodotti di una nuova collezione o promozioni che risveglino il loro interesse. Questa tendenza ha preso campo durante la pandemia e ha già mostrato il suo potenziale per aumentare le vendite di marchi ed e-commerce. Il brand Tommy Hilfiger è un esempio del successo di questa strategia: nel suo primo “live shopping” è riuscito infatti a riunire oltre 14 milioni di spettatori.
Se credi che questa modalità di vendita online possa essere adatta al tuo e-commerce ed essere attraente per il tuo pubblico obiettivo, studia attentamente la sua integrazione nella tua strategia dei prezzi e continua a leggere gli aspetti chiave di cui tener conto quando arriva il momento di preparare il tuo primo “live shopping”.


Aspetti chiave per iniziare il live shopping

La prima cosa di cui devi tener conto è che il successo del “live shopping” è dovuto al fatto che questo tipo di trasmissione in diretta consente agli utenti di accedere tramite dispositivo mobile in modo semplice dal proprio browser o social network, e da qualsiasi luogo. Da questo punto di vista è quindi particolarmente importante scegliere l’ora in cui fare lo streaming, per raggiungere così il maggior numero possibile di consumatori. Per fare ciò, analizza il tuo target e le sue caratteristiche e identifica il miglior momento per la diretta. Tieni presente inoltre che generalmente sono i millennial che più utilizzano questo tipo di contenuti online, visto che cercano di migliorare e arricchire la propria esperienza di acquisto.

Per quanto riguarda la modalità di streaming, il format che funziona meglio è mandare online un buon presentatore che mostri uno a uno i prodotti più interessanti da vendere e ne spieghi le caratteristiche. Molti marchi selezionano influencer o celebrità per il “live shopping”, vista la loro capacità di attirare persone e il buon feeling che hanno con i propri follower. Comunque sia, l’aspetto essenziale è che il protagonista deve essere capace di catturare e mantenere l’interesse del pubblico. Il “live shopping” deve essere sempre accompagnato da un’adeguata strategia di marketing per attrarre traffico il giorno dell’evento e mantenere i picchi di audience.

D’altra parte, per ottenere il massimo dal “live shopping” è importante che le piattaforme di trasmissione permettano di fare acquisti con un solo click o di incorporare link diretti ai prodotti. Attualmente esistono specifici siti dedicati al “live shopping” e i social network semplificano le vendite di prodotti direttamente dai profili dei brand. Instagram e Facebook Live, per esempio, dispongono di opzioni di vendita diretta, e anche Amazon offre ai venditori strumenti per poter sviluppare questo tipo di trasmissioni online.

Vantaggi del live shopping per brand ed e-commerce

Una vetrina interattiva 

Gli eventi “live shopping” permettono di mostrare i prodotti in maniera dettagliata, interagendo allo stesso tempo con gli utenti e rispondendo alle loro domande in maniera gratuita e personalizzata. Possono anche essere un buon punto di partenza per nuove campagne di marketing interattivo con cui mantenere e rinforzare il buon rapporto con il pubblico.

Maggior fiducia degli utenti 

I “live shopping” aiutano anche a migliorare la fiducia degli utenti nei marchi, che devono mostrarsi per quello che sono, quindi con maggior trasparenza, ai potenziali clienti. A sua volta, l'utente sta ricevendo informazioni di prima mano sui prodotti. 

Lancio di offerte uniche 

Questi eventi online sono anche una buona opportunità per offrire i tuoi prodotti a prezzi unici, esclusivamente per gli utenti che si uniscono alla diretta. Puoi farti aiutare da strumenti automatizzati di dynamic pricing per offrire prezzi attraenti, impostati secondo le necessità del mercato, e che non riducano i tuoi margini di profitto.

Nel complesso, questi aspetti positivi del “live shopping” contribuiscono a migliorare l’immagine del brand e ad accelerare la decisione finale di acquisto degli utenti. Tutto questo ha un impatto positivo sull’aumento delle vendite di marchi o e-commerce.

Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori