L’importanza del visual merchandising online: costruisci la tua storia

Richiedi una demo

In uno shop fisico, il visual merchandising si dà già per scontato. Sappiamo che l’estetica e la presentazione della merce dentro un negozio o un locale influiscono molto sulla generazione della vendita posteriore. Tuttavia, questo è un aspetto che non si deve trascurare neanche nel contesto online.

E il fatto che ora molti marchi contino già su una filosofia di vendita omnichannel, insieme alla realtà di quelli che vendono solo online, rende più che necessario avere a disposizione delle buone apparenza e funzionalità, che potenzino un’esperienza utente positiva e migliorino di conseguenza la capacità di conversione.

Conversione online ed esperienza utente

Nel commercio online, la maggior parte della forza di conversione si concentra nel progetto e nella presentazione della pagina per l’acquisto. Questo spazia dai colori che si usano fino ai messaggi che vengono mostrati.

Adesso che l’uso di internet è stato esteso e gran parte della popolazione di consumatori si colloca fra i nativi digitali o consumatori ricorrenti, la conoscenza del linguaggio online si è globalizzata fino a essere un punto che deve per forza essere tenuto in conto dagli e-commerce per esprimere la loro identità.

L’esperienza utente o UX è già una delle aree di specializzazione di professionisti digitali, sempre più richiesta e utilizzata per raggiungere questo concetto di engagement tanto importante. E se per molti era già un pilastro fondamentale, acquisisce ancora più rilievo se si vede come elemento di differenziazione per raggiungere la conversione.

Quindi, esistono già elementi di differenziazione di determinati tipi di pagina per l’acquisto che un utente può identificare rapidamente e che lo renderanno più o meno incline a comprare, anche in funzione delle sue caratteristiche e idiosincrasia come consumatore.

  • Un e-commerce con tutti i prodotti accalcati, a malapena separati e senza un buon motore di ricerca incorporato nel catalogo, trasmetterà una sensazione di insicurezza o poca affidabilità. Tuttavia, grandi marketplace utilizzano questa estetica anche per suggerire un prezzo apparentemente più basso e, pertanto, più accessibile.
  • Gli e-commerce di marchi di lusso conservano chiaramente nel loro catalogo online l’impronta della loro estetica e identità. Questo, a sua volta, può presupporre un limite se non si mantiene un contatto aperto con un consumatore che non ha davanti a sé un esperto a cui poter esporre i suoi dubbi. In questo caso, l’esperienza utente passa direttamente dall’apportare tanti dettagli quanti siano necessari o, persino, dal permettere un contatto facile con il marchio per richiedere una consulenza.

In entrambi i casi, la chiave sta nel trovare il design e gli elementi che meglio si adattano allo stile dell’e-commerce, per potenziare la conversione in ciascun caso.

Come impostare la presentazione dei tuoi prodotti sull’e-commerce?

In termini di elementi grafici, le tendenze inerenti l’esperienza utente per incoraggiare la conversione sono chiare. L’estetica pulita, semplice e unificata si impone per offrire ai potenziali clienti la sensazione di essere in un ambiente concreto che fa da sfondo al loro acquisto. Questo è un punto fondamentale, soprattutto per quegli shop che contano anche su stabilimenti fisici, dato che mantenere la stessa linea estetica e di concettualizzazione aiuterà a confezionare meglio la loro identità di marchio.

In merito alla presentazione dei prodotti all’interno del catalogo, vi sono centinaia di consigli, dai quali è possibile estrarne quanti siano necessari per ottimizzare le schede prodotto del tuo e-commerce. Tuttavia, vi sono elementi comuni che dobbiamo mettere in risalto quando si tratta di impiegare il visual merchandising nell’e-commerce.

  • Lascia respirare il tuo catalogo. Gli spazi in bianco (chiamati anche ‘negativi’) sono indispensabili per una vista pulita e chiara di tutti i prodotti. Questo impedirà anche che si mescolino gli elementi e che si possa fare confusione.
  • Costruisci una linea estetica. Il tuo e-commerce deve raccontare la sua storia. I colori scelti definiscono l’idea del marchio, ma occorre fare un passo più avanti e seguire delle specifiche editoriali in funzione della categoria dell’e-commerce nella quale si trova l’utente. Se pensiamo alla creazione del sito web come a un progetto ad hoc per ciascuna tematica, potremo seguire un filo conduttore che amalgami tutto il catalogo. Inoltre, questo ci aiuterà a dare consistenza agli elementi di maggior rilievo.
  • Metti in risalto ciò che conta. Selezionare con criterio gli elementi principali ti aiuterà a concentrare le vendite su ciò che davvero ti interessa. È più che comprovato che i prodotti che più si mostrano sono i più venduti. Non lasciarti sfuggire l’opportunità di mettere in risalto quelli che ti interessano di più.
  • Costruisci un catalogo armonico. Evita di mostrare i prodotti a caso (nonostante a molti possa rendere questa strategia) e raggruppali in modo coerente. Solo così i tuoi clienti potranno aver ben chiara la varietà di prodotti che hanno a disposizione, senza sentirsi sopraffatti

Il ruolo del prezzo nel visual merchandising

Oltre alle caratteristiche estetiche del catalogo, è necessario prendere in considerazione la presentazione del prezzo come un ulteriore elemento interno al visual merchandising. Ed è che a differenza di un’attività tradizionale, nell’esperienza di acquisto online, il prezzo appare come un ulteriore dettaglio interno a ciascuna scheda e a ciascun articolo in rilievo.

Per esempio, tenere in conto la capacità di gioco che presentano i prezzi psicologici nell’e-commerce è un fattore imprescindibile, affinché questo elemento non contrasti con il resto dell’immagine dell’e-commerce e accompagni in modo organico l’esperienza d’acquisto dell’utente.

Come puoi notare, l’aspetto del tuo e-commerce è più importante di quanto immagini; ed è che, oltre a procurarti una discreta quantità di vendite, fa parte di una strategia a lungo termine che ti aiuterà a stabilirti nel mercato online.


Visual merchandising online.
Angela de la Vieja
Content Manager
Richiedi una demo

Un software leader nel monitoraggio dei prezzi della concorrenza 24/7 per distributori e produttori